mercoledì 15 giugno 2016

#momento nero #il colore NERO

Il Nero.


Le notizie di questi giorni sono orribili, ognuno ha la sua verità…e nessuno sa la verità.
Ci stiamo dibattendo in un mondo oscuro, simile sempre più ad un inferno, e non voglio certo aggiungere parole inutili.
Ma questo momento della storia mi fa pensare ad un "periodo nero" quindi riprendo il mio discorso sui colori, parlerò del NERO.
Nero come il buio, Nero come la morte, (nella nostra cultura nero è il colore del lutto), nero come il mistero, come la "magia nera", nero come certi momenti della vita. 
Si dice infatti "umore nero", "vedo tutto nero"ecc….

Il NERO non è, o non si può definire, un colore vero e proprio, e anche la sua azione su di noi è multiforme. Un poco di nero può rafforzare, dicono….ma usandolo troppo, e spesso, deprime o manifesta una depressione già in atto. 
Qualcuno ha scritto che spinga al suicidio, facendo l'esempio del Ponte Blackfriars sul Tamigi, a Londra: la sua struttura era di ferro nero ed era famoso per l'altissimo numero di suicidi. Da quando l'hanno ridipinto in verde i suicidi sono diminuiti del 30% (Linda Clark - Cromoterapia)
Il nero assorbe tutto lo spettro solare e viene considerato un non - colore "egoista": nel nero, nel buio, tutto si annienta, tutto scompare.
Però le religiose, le suore, sono sempre vestite di nero…non ne so la motivazione, ma spesso sono persone caritatevoli….bisognerebbe indagare sulle ragioni di questa scelta. 
Io, che sono stata messa in collegio a cinque anni, e per ben otto anni ho dovuto portare il grembiulino nero, tranne due mesi estivi in cui veniva sostituito col bianco, posso dire di aver desiderato tantissimo un vestitino colorato, come vedevo addosso alle bambine che arrivavano "da fuori". Ed ero certamente una bimba triste, ma non so e non posso affermare che fosse colpa del colore.
Ci sono civiltà in cui le donne sono obbligate a vestirsi e velarsi di nero…sono più infelici di noi? O l'abitudine annienta i poteri negativi di questo colore?


Ho letto che in Cina, nella tradizione medico/cromoterapica , il nero viene associato all'acqua, ai reni, al salato, alle orecchie e alle urine. 
Quindi in alcuni casi gli si riconosce un'azione benefica.
Nella mia esperienza…il nero SNELLISCE! 
E credo che sia questo il motivo per cui molte donne lo usano ignare di tutte le implicazioni negative o positive che questo comporta.

Bisognerebbe, dicono, isolarlo con del bianco…(una canotta, per esempio).
E, per i maschietti…il nero è sexy!!! E questa non mi pare una connotazione negativa.

Ma nella nostra società, come e cosa è nero? Ne siamo influenzati?
Michele Scapino, nel suo libro "Colore Mania" dice che la presenza di troppo nero in una società segnala la massificazione e la morte del pensiero.
E qui mi fermo, devo guardarmi intorno, chiedere…..perché sinceramente guardando fuori dalla finestra tutto questo nero non lo vedo.
E questo potrebbe essere un segnale di speranza.


#nevica #uncaminettoacceso

Incredibile, oggi è caduta la neve. E siamo solo al 13 Novembre! E io, mentre guardavo la pioggia tramutarsi in neve, sola soletta ho...