mercoledì 18 maggio 2016

#Che confusione! #vaccini si vaccini no



foto presa da internet

In questi giorni è uno dei temi centrali su internet, alla tv, sulla stampa e anche nelle sale d'aspetto del medico di base. Vaccinare è una cosa giusta? E non vaccinare?
Naturalmente sono profana su tutto quanto riguarda la medicina, e naturalmente lo sono la quasi totalità di coloro che scrivono sull'argomento.
Sono andata quindi a ravanare in siti aggiornati, e ho trovato quello Dell' Organizzazione Mondiale della Sanità, che val la pena di leggere.
Mi è piaciuto quanto scrivono due pediatri che si sono confrontati sul sito Romagna Mamma…..due pareri diversi ma espressi con civiltà.
Ho poi trovato un sito che fa capo al Movimento 5 Stelle, e qualsiasi sia la mia opinione su di loro quanto scrivono mi sembra interessante.
Fino a pochi anni fa io ero tendenzialmente contraria alle vaccinazioni di massa, obbligatorie. Le concepivo, e le concepisco valide solo per alcune malattie come la difterite e  la poliomielite.
Le ritengo inutili per il tetano che non è una malattia contagiosa.
E credo che dovrebbero essere facoltative, ma forse già lo sono, per l'influenza. E proprio su questo vertono molte polemiche.
Personalmente non mi sono mai vaccinata contro i virus dell'influenza, e neppure i miei figli, e per un caso fortunato o perché abbiamo fatto bene non so, ma sembra che l'influenza stia lontana da noi.
Conosco persone che diligentemente ogni anno si fanno vaccinare, ma regolarmente beccano un'influenza da un "altro ceppo virale" o roba simile.
In questa mia scelta sono confortata da quanto ho letto nel blog del Dott. Domenico De Felice su Il Fatto Quotidiano.
foto presa da internet

Naturalmente so che esistono altrettanti blog, e altrettanti medici, e soprattutto Case Farmaceutiche di parere opposto….e va benissimo, purché non pretendano di imporre come obbligatorie per legge le loro idee. 
Curioso e anche simpatico quanto scrive un  medico, il dott.Salvo Di Grazia nel suo blog favorevole ai vaccini,traduzione di quanto scritto da un certo Robert Moore Jr. facendo però un paragone che non sta in piedi: paragona  le vaccinazioni alla frenata dell'auto, dimenticando che ci si vaccina quando non si è ancora malati, per assoluta prevenzione, ma si frena quando si vede che si sta sbattendo contro un ostacolo….E' come dire che prima di partire con l'auto bisogna cominciare a frenare, non si sa mai….
Insomma, secondo me,  SI a quelle poche vaccinazioni realmente utili e in linea con gli altri paesi europei, e facoltative le altre.
Ho messo i link ad ogni blog che cito, perché è giusto leggere diverse opinioni e farsene una propria.

#buone notizie

C'era un Blog del  Corriere della Sera intitolato "Buone notizie". Se ho capito bene, dopo 5 anni questa bella avventura è te...