giovedì 29 marzo 2018

Pensieri in dormiveglia

Stasera il sonno non arriva . 
Nonostante Don Matteo alla televisione sia noioso, il sonnifero che ho già preso da un po' , la cioccolata fondente che sono andata giù a mangiarmi rompendo in anticipo l'uovo di Pasqua  su istigazione di mia figlia ... niente, non arriva.
Colpa della giornata che è stata faticosa soprattutto emotivamente: mia sorella Paola in ospedale, il viaggio in auto per andarla a vedere, l'incertezza sulle sue condizioni...
Così per distrarmi e calmarmi mi sono messa a ricordare.
Ricordi confusi e alla rinfusa saltando con la mente qua e là per la mia vita. 
Il primo viaggio in India: l'emozione la diversità la bellezza la povertà.
E poi chissà perché il mare, le spiagge infinite di Misano come era una volta...e adesso il Lido di Spina... e poi Comacchio il giorno in cui abbiamo preso Grom che era  ancora  cucciolo e l'abbiamo portato in barca per i canali .
E poi la Borgatella e mamma negli ultimi giorni della sua vita. E Babbo in Via Guidicini....
E tanti altri frammenti sparpagliati della mia storia, delle case in cui ho vissuto lasciando in ognuna pezzetti di vita e di cuore, immagini di me bambina in collegio...e poi San Ruffillo, la piazza e insomma salti illogici nel tempo. 
Slegati. 
Paola e Simonetta piccole...un pappagallo...
Basta, devo dormire,  devo devo devo e voglio assolutamente dormire.
E spero che al posto dei ricordi arrivino tanti bei sogni.


Qualcosa di bello

Ho appena letto che, per stare emotivamente bene, bisognerebbe fare ogni giorno qualcosa di bello. Farlo noi, non attendere che accada. E q...