venerdì 19 maggio 2017

#vorrei


Vorrei….
Vorrei che i miei cari, figli nipote sorelle ecc…stessero bene. O almeno benino….almeno qualcuno di loro. 
Esistono ancora famiglie o persone sane?
Non so se è genetico, o se è quello che mangiamo/beviamo/respiriamo ma io non ne conosco o non ne incontro più da molto tempo.
Sane naturalmente intendo, senza dover prendere farmaci…
E non parlo dei soliti malanni di stagione, o delle piccole noie.
Parlo di tumori, o di malattie ancora poco conosciute e che non si sa come curare, malattie gravi che obbligano a prendere manciate di pillole ogni giorno. E pazienza per noi vecchi, ma anche i giovani non si salvano.
(E a proposito di vecchiaia, perché la medicina non si impegna a farci vivere meglio invece che farci vivere, male, così a lungo?)
Ecco, vorrei che almeno i giovani  e  soprattutto i bambini  potessero mangiare, bere, respirare tranquillamente senza la paura, o la certezza, di star avvelenandosi.
E vorrei poter fare qualcosa…. 

E poi vorrei…
Vorrei fare un ultimo viaggio, ci sono due o tre località che mi ero ripromessa di visitare e non sono riuscita a farlo. Ecco…mi piacerebbe prima di essere troppo vecchia, riuscire a farne almeno uno…

Praga o Mont S. Michel o più lontano Rio De Janeiro, ma anche una crociera visitando i fiordi norvegesi….insomma tre quarti del mondo non lo conosco, c'è solo l'imbarazzo della scelta.
Ma anche tornare qualche giorno nella mia adorata Firenze, o riuscire finalmente a visitare la Maremma che anche se sono nata in toscana non conosco…..

E poi vorrei….ma tanto, a che serve ormai "volere"?
Per fortuna sono ancora capace di sognare!

Credere o non credere? #percorsi spirituali.

Ho appena letto un articolo-intervista che un giornalista ha fatto ad Andrea Bocelli. Ci sono arrivata cercando una poesia buffa di Triluss...