lunedì 6 marzo 2017

#Casa per Anziani?

Sta arrivando, implacabile, il mio settantasettesimo compleanno. Mi fa quasi paura essere arrivata a questa età, anche se conosco diverse persone che l'hanno serenamente e attivamente superata. Quando ero più giovane pensavo che non sarei arrivata a vedere gli anni duemila….
Mi sto lasciando prendere da pensieri negativi come "ormai non ho più tempo" oppure "cosa vuoi che organizzi…ci sarò ancora fra un anno?"..e via così. 
So che è stupido, leggo ahimè di tanti giovani che muoiono, o che si ammalano gravemente, e ogni vota penso che sarebbe stato più giusto fosse toccato a me.
Eppure ho ancora tanti sogni, e tanti desideri: viaggi che avevo messo in lista e non sono riuscita a fare per esempio. Praga, Mont S. Michel, i Fiordi e tutto il Nord, ma anche il sud italia che conosco poco poco. Per parlare solo dei più realizzabili…perché anche il Perù era in lista, e Johannesburg e l'Australia….
E imparare l'inglese, per il quale sono sempre stata negata. E scrivere un libro, dipingere (ma bene, non pasticciare come ho fatto qualche volta).
E mi piacerebbe "condividere". Non  con un uomo, non  con un amore…..oramai è tardi, ma con degli amici che non ho, ed è una lacuna grandissima nella mia vita.
Andare in collegio a 5 anni e poi spostarmi da una città all'altra, da un quartiere all'altro ha rafforzato la mia difficoltà, quella che mia figlia chiama la mia "asocialità". Non ho radici, non ho vecchi compagni di scuola. 
Ho molti amici virtuali, che ho incontrato di tanto in tanto quando guidavo e mi spostavo senza problemi. E con i quali ancora gioco e scherzo su internet, ma sono lontani.
E ho "conoscenti" dei vari periodi della mia vita, quando avevo un negozio, quando frequentavo una comunità, quando vivevo in città ed avere conoscenze era più facile ecc…ma allontanandomi da queste realtà mi sono allontanata anche da loro. 
Quello che vorrei (magari domani ho già cambiato idea…..) è essere parte e partecipe di una comunità.
Probabilmente il primo "schema" che mi si è presentato nella vita, il collegio, è rimasto dentro di me benché non ne abbia ricordi bellissimi.
Ma la sera, salutate figlia e nipote, chiuse porte e finestre, sento il desiderio di non essere sola. Mi mancano le piccole cose come guardare la televisione e commentare, o uscire a fare due passi in compagnia, o scambiarsi ricordi attorno a un tavolo…
Ho Grom è vero, il mio piccolo rompiscatole peloso, e un poco di calore me lo regala….ma non basta.
Mi succede da poco tempo, sola sono stata per gran parte della vita…ma adesso è così.
E mi balena, da qualche giorno, l'idea della Casa per Anziani…..

#voglia di scrivere o di leggere?

Vacanze finite. Vacanze si fa per dire, solo l'aria era leggermente più leggera e non ero sempre da sola. Per il resto me ne sono rimast...