mercoledì 12 ottobre 2016

#una nonna delusa

Ho ricevuto le confidenze di un'amica stamani, una nonna delusa. Mi chiedeva consiglio. Questo il suo sfogo:
"Pensavo di conoscerla bene, è sangue del mio sangue. Ho sempre visto in lei un lume di intelligenza, spinto purtroppo in fondo a quella specie di cassetto che è la mente,  sopraffatta e soffocata dalle sciocchezze con cui si trastulla oggi la gioventù: gli occhi perennemente incollati al telefonino per guardare orribili volgarissime cose.
Ma a volte mi viene il timore che siano le mie speranze a farmela vedere in questa luce, ma che in fondo…lei sia un po' stupidina.
Certo,  io credo che la stupidità intesa come incapacità fisiologica a capire, in genere unita alla presunzione di "sapere già" sia da considerare alla stregua degli altri handicap.
Stupidi si nasce, e non c'è colpa, non è una scelta. E' una menomazione come tante, con tante sfumature di gravità.
Ma se una persona stupida è anche strxxxa, intendendo egocentrica,  arrogante e ingrata beh….che fare?
Specialmente se a questa persona per varie ragioni vuoi bene…per legami di sangue, o comunque affettivi...

  • Tentare di educarla? Provato e fallito
  • Affrontarla a muso duro? Provato…mi sale immediatamente la pressione e non posso permettermelo.
  • Far finta di nulla e scantonare?
Che devo fare?"
Ma non sono riuscita a dare una valida saggia risposta.
Credo che far finta di nulla non sia la soluzione migliore, se le vuoi bene  bene non puoi lasciarla muoversi nella vita col rischio che nuoccia soprattutto a se stessa.
Che sia l'adolescenza? (ma quanto dura questa benedetta adolescenza?), che siano problemi d'amore? Sinceramente…non so dare consigli, non so farlo in generale ma su questo argomento meno che mai…troppo personale e delicato.

Mi è rimasto addosso il disagio di questa amica, provocando le mie riflessioni visto che sono nonna e che ogni tanto mi sento anche io un po' delusa….
Per consolarmi guardo fuori: è una bella fredda e soleggiata mattina di ottobre. 
L'adolescenza passa, quasi sempre è un "malanno" che guarisce….e la vita continua.


#maturità "traccie" e Caproni

Secondo giorno d'estate, ma sembra di essere in Africa (esagerataaaaaa) comunque fa un vero gran caldo, aggravato dal tasso di umidità c...