giovedì 8 settembre 2016

#l'ansia

Notte infame, l'ansia è una brutta malattia, e io ne soffro. Ma come non soffrirne se la vita ti propone un menù avvelenato?
Da due anni sono schiava del sonniferino, mi ci hanno abituato in clinica e non riesco a smettere, ma via via che passa il tempo la copertura è sempre minore. All'inizio facevo delle dormitone, adesso al massimo 4- 5 ore agitate.
Il sonnifero è l'ultima medicina della sera, ma durante il giorno ne DEVO prendere altre…sono 7 o 8 quelle obbligatorie, poi ci sono le facoltative…non è normale che abbia un po' di ansia?

Ma soprattutto come non stare in ansia per un figlio malato, una nipotina con problemi che l'hanno costretta a letto anche sei mesi di seguito e nessuno riesce a capire come e perché?
Come non stare in ansia se vivi in un paesello triste, senza negozi, senza cinema  (il teatro non lo nomino nemmeno) dove passa un unico autobus, una volta ogni ora, che collega Bologna e Ferrara e bontà sua si ferma anche qui?
Come non stare in ansia se hai 76 anni, e i tuoi riflessi sono talmente rallentati che non ti consentono di allontanarti in auto…se non per girellare qua intorno?
Come non stare in ansia se non hai più lo stimolo, la voglia di uscire di casa?

Per fortuna, e lo dichiarerò sempre, ho il PC e il mondo lo giro con Google Maps, gli amici li trovo sui social, le mie esternazioni le posso fare qui e c'è anche qualcuno che mi legge (miracolo!)
E quando ho voglia di leggere poesie, o di far leggere le mie, c'è "oggiscrivo", un sito per poeti/scrittori.
Dove, ogni tanto, riesco anche a ridere un po' e sentire la vita più leggera. 
E a sentirmi fra amici.
Lo so, sono noiosa… mia nipote direbbe pallosa,ma uffa….
NON HO DORMITO!!!



Prometto e giuro, a me stessa e al cane, che mi riprendo, bevo due caffè e mi rimetto a fare la nonnetta pazza.
 

O a scrivere, o a dipingere.
Oppure torno a dormire?

#Natale, ci risiamo

Giornate di ricordi.  Arrivano, come sempre quando si avvicina il Natale, frotte di ricordi, rimpianti, malinconie…il calore, anche, di qua...