martedì 23 agosto 2016

#l'estate sta finendo…o è già finita? #la mia estate #ma quale estate

L'estate è finita, cioè la mia estate. 
Non posso dire che sono finite le ferie perché sono in pensione da tanto, ma insomma è finito quel piccolo spazio nel tempo in cui mi trasferisco dalla casa "invernale" alla casa del mare.

Stessa spiaggia stesso mare, come cantava Mina.  
Da quarant'anni circa, con qualche interruzione ogni tanto.

Ma noto sempre meno la diversità tra stare qui al paesello e andare al mare, altro paesello peraltro abitato e frequentato da molte persone che abitano qui. E quest'anno non avrei voluto essere in nessuno dei due posti.
Cercando di fare un sunto di questa estate, mi viene in mente soltanto il senso di solitudine, di essere fuori luogo, di non provare più alcun piacere ad essere li. 
E in sottofondo la preoccupazione per la salute di un familiare. Per andare a trovarlo ho fatto qualche trasferta, andata e tornata in giornata assieme a mia figlia, a Bologna. 

Che, come dicono tutti, in Agosto è più bella.

Però una mattina bella l'ho avuta: mi hanno portato in giro per le valli. Prima la Valle Salina, poi un posto nuovo più lontano da Spina e da Comacchio, sulla Romea andando verso Ravenna.

Ad un certo punto si parcheggia e ci si addentra e il mondo cambia: verde, rovi pieni di more, querce con le loro "magiche" ghiande. Fin da piccola adoro le ghiande, che vedo come qualcosa di bellissimo, magico, perfetto. 

Credo che non sia normale perché non ho ancora trovato nessuno che la pensi come me.
Mangiato e raccolto more in quantità, staccarle e mangiarle è una libidine, ci siamo arrampicati su uno di quei..trabiccoli? casotti? Insomma costruzioni di legno che servono per guardare fauna e paesaggio dall'alto. E lo spettacolo era speciale. 
E in mezzo alla vegetazione, invisibile dalla strada, una casetta quasi nuova, in ottimo stato che pareva disabitata! La casa dei sette nani? Oppure la casa della vecchia canzone "vieni…c'è una strada nel bosco…"?
Fortissima la tentazione di entrare e guardare, ma siamo brava gente e abbiamo resistito.
E' stata solo una mattina, ma per me è stata la mia vacanza, la mia estate.
Ma non è detto, e io ci spero….che il destino mi aiuti , e che un altro pezzetto di estate mi sia concesso.

Credere o non credere? #percorsi spirituali.

Ho appena letto un articolo-intervista che un giornalista ha fatto ad Andrea Bocelli. Ci sono arrivata cercando una poesia buffa di Triluss...