sabato 4 giugno 2016

#"Bel tempo altrove"

Rumore monotono di pioggia scrosciante. Stamani prometteva una bella giornata, ma niente da fare, quest'anno la primavera è così, capricciosa… e anche minacciosa. 
Il maltempo sta mettendo in ginocchio mezza Italia, anzi mezza europa: Parigi, la bellissima stupenda sempre amata Parigi, con la Senna strapiena che rischia di esondare, minacciando persino i capolavori del Louvre.
foto presa da internet

foto presa da internet

Fortunatamente sembra che oggi piano piano il livello stia calando, aveva raggiunto i sei metri!

Guardo dalla finestra i goccioloni che minacciano di diventare grandine, grossi e pesanti… e UFFA! Stasera devo uscire e mi capita così raramente.
Per andare a cenare IN CAMPAGNA. 
Mi ero comprata una camicetta bellina e colorata, e le scarpette primaverili con un po' di tacco… ma temo proprio che dovrò mettermi qualche vecchio logoro maglioncino… e un paio di vecchie scarpe.
Poi c'è il mio piccolo, povero, vecchio cane che è terrorizzato da tuoni e lampi, stanno già iniziando e lui abbaia furiosamente e corre impazzito su e giù, guardandomi con aria di rimprovero come a dire: ma perché non li fai smettere? Magari avessi questo potere! 
Le mie vecchie ossa chiedono a gran voce un po' di sole e di calore, scricchiolano, dolgono, lanciano segnali inquietanti: o ci porti al sole o ci blocchiamo!
Leggo le previsioni di un sito di previsioni meteo, ma è molto vago, trombe d'aria, cicloni, temporali…..forse. Al Nord, al centro….ma anche al sud….forse. 
Il famoso famigerato "Bel Tempo Altrove".
Unica riflessione mia: Ok, ho 76 anni e ricordo che è successo, anche se non spesso, che maggio e giugno fossero mesi piovosi… ma tutti questi cicloni, queste che chiamano "bombe d'acqua", le continue trombe d'aria, le grandinate anomale erano una rarità assoluta, anzi forse non c'erano alle nostre latitudini.
Certo, il Clima non è un evento stabile… ma questi cambiamenti repentini mi fanno un po' paura.
E comunque…piove, governo ladro.

#voglia di scrivere o di leggere?

Vacanze finite. Vacanze si fa per dire, solo l'aria era leggermente più leggera e non ero sempre da sola. Per il resto me ne sono rimast...