venerdì 15 aprile 2016

#se ci si ammala

C'è il sole fuori dalla finestra, ma io vedo grigio come se fosse tutta nebbia.
Sto impazzendo alla ricerca di una soluzione, sto parlando di medici/medicina e di mia nipote.
Sono anni che ha disturbi, sono anni che ci spostiamo in giro per ospedali, studi privati, luminari e medici "semplici", sono anni che nessuno o quasi ha dato un nome a questo suo non stare bene e a volte proprio male.
Tranne un Fisiatra  che ha diagnosticato una probabile fibromialgia, e lo ringrazio perché almeno ha tracciato una via; smentito poi da sapientoni di reumatologia, fisiatria, ortopedia, neurologia, psicologia, tranne una dottoressa che lo ritiene probabile.
Ognuno col suo viaggio…come direbbe Vasco. Ognuno che guarda il suo pezzettino, la sua tessera del puzzle e lo guarda avendo già idee preconcette.
E medici di base che oramai non sanno più nulla, prescrivono analisi, risonanze, tac….e poi mandano da specialisti che, se vai con la mutua ti visiteranno quando sarai defunto, se vai a pagamento ti visitano in tre giorni, e cercano di farti entrare in un circuito di altri medici "di cui loro si fidano". Questo senza aver fatto una diagnosi certa e concorde con gli altri.
Degno di stima l'ortopedico (oggi non faccio nomi) che dopo qualche tentativo ha dichiarato: io sono un ortopedico, un chirurgo…qui servono altri tipi di specialisti.
Nella maggior parte del tempo mia nipote sta bene, o benino, con lievi ricadute nel periodo mestruale, ma poi arriva il momento che si blocca e non si sposta dal letto, non riesce a fare le scale e cammina piegata in due e con un piede storto.
L'ultimo episodio poco più di una settimana fa: dopo una crisi della durata di una settimana il medico di base (un sostituto) ci ha consigliato un ortopedico "bravissimo".
Siamo andate e Chiara ha affrontato le scale con appena un po' di fatica, si sentiva meglio. Il "luminare" (ci ha tenuto subito a informarci che lui era stato primario ecc….) è partito in quarta annullando tutto qunto detto e scritto dalle decine di specialisti che l'avevano visitata prima di lui. E che non l'ha visitata se non a livello bocca/collo e non ha voluto nemmeno vedere radiografie, risonanze, tac, ecografie ecc….
Aveva già il "suo viaggio" in testa. Tutto dipendeva dal fatto che era nata col taglio cesareo, lui le avrebbe fatto 4 trattamenti osteopatici…anzi no glieli avrebbe fatti il suo bravissimo assistente….anzi no…andate nel Centro Tal dei tali (in un altro paese) e troverete una signora che…..
La signora non era al corrente di nulla, non sapeva che patologia doveva trattare e come e comunque c'ha provato.
Da quel giorno Chiara è bloccata a letto, e le scale non le scende e non le sale.
Aiuto.

#nevica #uncaminettoacceso

Incredibile, oggi è caduta la neve. E siamo solo al 13 Novembre! E io, mentre guardavo la pioggia tramutarsi in neve, sola soletta ho...