martedì 1 marzo 2016

#marzo, finalmente!


E' marzo, finalmente.


 Promessa di primavera, e anche mese in cui sono nata, innumerevoli anni fa.
Per me, per la mia esperienza di vita, febbraio è sempre stato un triste mese, marzo l'inizio di qualcosa di bello. 
Vedremo quest'anno come andrà.


Ci sarà la "Festa della donna" attesa con ansia dai fiorai, e la "Festa del papà" che non so chi farà guadagnare ma "festa" è bello!
Intanto ho letto che:
In un'Europa messa in crisi dai flussi migratori, torna oggi, 1 marzo, lo sciopero migrante. 
A Bologna l'iniziativa alle 17 in piazza Nettuno. Permesso di soggiorno europeo senza condizioni, salario minimo e welfare e reddito europei le rivendicazioni. Rudan: "I migranti sono un laboratorio per una revisione della Costituzione europea che colpirà tutti" su Radio Città Fujiko




Sarà cosa buona e giusta? Il cuore mi dice di si, la ragione vacilla: si sicuramente se le cose saranno fatte come si deve, se l'obiettivo è davvero aiutare questa marea di persone, persone come noi, e non la solita messinscena per turlupinarci. 
Si, se oltre all'aiuto, doveroso, ai migranti ci sarà un aiuto, altrettanto doveroso, ai cittadini italiani che ne hanno bisogno.
Ma marzo ci riserva anche spettacoli naturali e straordinari: sarà un marzo ricco di eventi con corpi celesti... coincidenze astronomiche,... missioni spaziali e tante altre curiosità a calcare il palcoscenico. Lo spettacolo inizierà già il 

primo marzo quando Scott Kelly ritornerà sulla Terra 

dopo un anno di soggiorno sulla stazione orbitale internazionale. 
Poi a fine marzo passeranno due comete…come ci racconta Manuel Mazzoleni nel suo blog.
Quindi ben tornato a Scott Kelly!!!





Sul clima, che io sogno primaverile e fiorito, le previsioni non sono ottimiste. 
Ma io le ignoro e spero, non sarebbe la prima volta che sbagliano, che marzo non mi deluderà!


#nevica #uncaminettoacceso

Incredibile, oggi è caduta la neve. E siamo solo al 13 Novembre! E io, mentre guardavo la pioggia tramutarsi in neve, sola soletta ho...