martedì 16 febbraio 2016

#Alla mia età...

Fra quattro anni avrò OTTANT'ANNI! 
Questa folgorazione l'ho avuta stamattina, non ricordo come e perché.
Certo, so bene quanti anni ho, ma non mi ero mai soffermata a pensare che sono orribilmente vicina a quella che mi sembrava un'età irraggiungibile, o almeno non raggiungibile con la mente funzionante.
Ok, qui in famiglia su questa affermazione si aprirebbe un dibattito, ma io mi sento mentalmente ancora a posto.
Qualche volta non ricordo dove ho messo una cosa, o come si chiama un tizio… ma mi accadeva anche a trent'anni.
Quello che mi turba dell'essere una quasi ottantenne è che non so come sia successo!

Troppo in fretta, ieri ero una ragazzina, una giovane sposa e ora….quasi ottant'anni…
Guardo le mie mani macchiate e rugose che corrono sulla tastiera, i miei capelli radi e bianchi e mi convinco: non è un sogno, un'impressione momentanea, sono una vecchietta!

E forse ho gettato alle ortiche un po' di vita, gingillandomi, dormendo troppo, sognando….
Ma tant'è, posso solo prendere atto della cosa, ringraziare la Provvidenza e fare il proposito di vivere meglio, più intensamente, il tempo che mi resta.
…ed essendomi dimenticata di questo post, ne ho scritto un altro molto simile….ci vuole pazienza con gli anziani!!!!

#musica e ricordi #bei tempi

La voce di Curreri, cantante degli Stadio, mi sta accompagnando da una mezz'ora.  L'ho conosciuto e imparato ad apprezzare per me...