sabato 16 gennaio 2016

#Cintura di castità

Ogni tanto succede, di leggere delle notizie buffe che distraggono un attimo dal cumulo di notizie orribili, o false, o manipolate.
Ne ho appena letta una:
"ho perso la chiave, venite". una signora di mezza età, disperata, ha chiesto soccorso ai pompieri con una telefonata decisamente originale…..
Ecco, premesso che non vorrei essere stata nei panni della povera signora di mezz'età, che deve essersi vergognata un bel po' nel farsi liberare dai vigili, mi chiedo: PERCHE'? Perché una signora non giovane, ai tempi nostri, ha deciso o accettato di indossare quello che, credo, non debba essere un "intimo" confortevole?
Dall'articolo letto si evince che nessuno l'ha costretta, che è stata una sua scelta. E anche qui non posso che chiedermi il perchè.
Sapeva di non saper resistere alle lusinghe del sesso? Voleva preservare la sua illibatezza? Aveva paura di essere violentata? Voleva provare un'emozione diversa? Odiava i sesso? Era un gioco erotico mentale e personalissimo? O si tratta di una nuova moda che io, anziana, non conosco? 
Disegno del grande Roberto Mangosi/internet
Uffa, non lo saprò mai ma mi assale un'altra perplessità. 
Ma come si fa a perdere la chiave di una cintura di castità? E poi…..dove si comprano? 

Credere o non credere? #percorsi spirituali.

Ho appena letto un articolo-intervista che un giornalista ha fatto ad Andrea Bocelli. Ci sono arrivata cercando una poesia buffa di Triluss...