martedì 27 ottobre 2015

#pensieri e musica

Pigramente, e non avendo voglia di fare nulla, frugo nella mia mente per cercare qualcosa da scrivere. Scrivere qui mi rilassa.
Ma dove sono i mille pensieri che mi assalgono la sera, quando appena sdraiata nel mio letto, cerco di dormire? 
Ricordi del passato soprattutto, ma anche preoccupazioni per il futuro di chi ci sarà dopo di me.
E, cosa strana che non mi succedeva fino a poco tempo fa, canzoni.
Mi basta dire o pensare una parola che sia in un testo di canzone e subito l'orchestra inizia a suonare e vorrei cantarla. 
Ma sono stonatissima, e i vicini non gradirebbero.
Però quando posso, durante le passeggiate col cane per esempio, e mia figlia lo sa, mi lascio andare a canticchiare. 
Per cui ecco quella che mi è venuta alla mente scrivendo "chi ci sarà dopo di me". Non la canto io… e' Baglioni e la canzone, comunque, mi piace!




Mille giorni di te e di me….
e poi centomila giorni da sola. Proprio ieri, scartabellando nei miei quaderni, ho trovato questa frase:
Ho 50 anni - Peso 67 chili - Sono sola.
Gelida. 
Stavo per piangere ricordando il dolore, la solitudine, il vuoto. 
Poi per fortuna la solitudine mi ha conquistato e per molti anni, proprio fino a due tre anni fa, aveva il sapore di LIBERTA'. 
Adesso è un misto…una solitudine libera, una libertà con un po' di solitudine.
E qui ci scappa Signora solitudine… cioè Bella Signora di Morandi. 

 oggi va così….
E comunque
Ho 75 anni - Peso 71 chili - Sono sola.

Sola nel senso che non ho un compagno, qualcuno con cui invecchiare, qualcuno a cui rompere le scatole….ma ho un cane che le rompe a me. 
E abito vicino a mia figlia e mia nipote, ci rompiamo le scatole vicendevolmente, che però non è come vivere 
 a Bologna!

#musica e ricordi #bei tempi

La voce di Curreri, cantante degli Stadio, mi sta accompagnando da una mezz'ora.  L'ho conosciuto e imparato ad apprezzare per me...