mercoledì 23 settembre 2015

#Volkswagen, istigazione e Miss Italia

In questi giorni ci sono tre argomenti di cui si chiacchiera e blatera su facebook, in ordine
- Miss Italia ha detto una cazzata.
- Per Erri De Luca è stata chiesta la condanna a 8 mesi per "istigazione a delinquere"
- La Volkswagen ha confessato di averci sempre preso per i fondelli.
C'è anche il viaggio di Papa Francesco a Cuba, ma pur essendo miscredente rispetto questo uomo e non lo metto in lista.

Su Miss italia che ha detto che avrebbe voluto nascere ne 1942 durante la guerra, tanto lei è una donna e non sarebbe andata a combattere (più o meno) si è scatenato il finimondo.
L'abbiamo criticata in molti, me compresa. Ma continuare a parlarne mi sembra assurdo. Ok è stupidina, ok non ne sa mezza di storia italiana, di partigiane fucilate, di femminismo in genere. Ma ha 18 anni e comunque non è detto che Miss Italia debba essere oltre che bella anche intelligente e pensante. 
Che poi io sono del parere che tutto questo bordello sia una manna per l'organizzazione del concorso, ormai ignorato da a tutti. E anche per la ragazzetta che così rimarrà nella memoria di molti.

Il discorso su Erri De Luca è più complesso. 
Le disquisizioni che leggo, e alle quali partecipo, fanno sottili distinguo su cosa significhi "istigazione a delinquere" o "reato d'opinione".
Confesso, io credevo che in Italia ci fosse libertà di pensiero e di opinione, e che "istigare a delinquere" significasse convincere qualcuno a cui non passava nemmeno per la mente a commettere un atto illegale, o delinquenziale.
Ero convinta che dire "la TAV va sabotata" a persone che erano già convinte e stavano cercando di farlo non fosse istigazione ma partecipazione. 
Cavilli, e io tra queste cose mi muovo malissimo.
Ma ritengo che la TAV sia una porcata voluta non si sa bene da chi e perché visto che ne viene conclamata l'inutilità, e quindi mi chiedo: un cittadino che vede e sa che sta per essere commesso dallo stato o chi per lui un sopruso, uno sperpero del nostro denaro,  (o qualsiasi altra cosa chiaramente sbagliata, o mafiosa, o dannosa..) non ha il diritto di opporsi, di dire come la pensa e di appoggiare chi sta lottando perché questo non avvenga?
Pensieri ingenui e argomentazioni da vecchia signora che di legge non ne sa nulla, ma questo è il mio pensiero.

Poi c'è la notizia che ha fatto il botto, la Volkswagen falsificava i rilevamenti sulle emissioni nocive. 
In America di sicuro, ma probabilmente nel mondo.
La Volkswagen!!!! E pare che la Merkel ne fosse al corrente…..
Notizie ancora poco chiare, crollo dei titoli in Borsa, cautela, mi sembra, nei commenti.
Da un lato mi dispiace, la Polo è stata per me un'auto fantastica e nel mio immaginario Volkswagen aveva il significato di sicurezza, tecnica, attendibilità….
Ma una punta di soddisfazione, lo ammetto, l'ho provata….e non è difficile immaginare perché.

Credere o non credere? #percorsi spirituali.

Ho appena letto un articolo-intervista che un giornalista ha fatto ad Andrea Bocelli. Ci sono arrivata cercando una poesia buffa di Triluss...