Pagine

venerdì 11 settembre 2015

# i sogni son desideri….

I sogni son desideri,cantava Cenerentola.

Ma i miei sogni più belli non sono quelli notturni, sempre un po' incasinati, spesso paurosi, difficilmente sereni. 

I miei sogni migliori sono quelli ad occhi aperti, le fantasticherie che mi aiutano ad andare avanti.
L'ho sempre fatto, di sognare, fantasticare, immaginare. 
E a volte qualche sogno l'ho anche realizzato, e devo dire che la realtà è stata, quasi sempre, all'altezza del sogno. 
Ho fantasticato sull'amore, come tutti in gioventù. L'ho avuto, l'ho perso.
Ho sognato di occuparmi di abiti, di moda e in un certo senso ci sono riuscita. 
Ma soprattutto, fortemente e sempre, ho sognato di viaggiare!
E qualche bel viaggio l'ho fatto.
L'India, New York, Saint Francisco….Londra, la Scozia ecc... e Parigi Parigi Parigi…quante volte ci sono stata e quanto l'ho amata!

Parigi, Tour Eiffel - da internet

Via via che passano gli anni, e tanti ne sono passati, sogno sempre meno, sto diventando un'arida nonnetta realista. 

La vita mi ha insegnato che bisogna sognare…con giudizio.
Comunque anche adesso, 75 anni, quando e se sogno, sogno di viaggiare. 
Mancano ancora tanti tasselli al puzzle della mia vita, sono ancora tanti i luoghi che non ho visitato.
Mi manca Mont S. Michel, che non è nemmeno così lontano, 
Mont Saint Michel - foto da internet

e Petra, la magnifica città rosa nel deserto di cui ho sentito tanto tessere le lodi.
Alcuni luoghi li ho cancellati, desideravo tanto andare a Rio De Janeiro per esempio, o in Cina, ma non ci penso più. 
Piuttosto il Giappone, e il Nord Europa. 
E Praga.
E vedere l'aurora boreale, e gli iceberg. Insomma…mi manca mezzo mondo!
Se si potesse fare un patto col destino offrirei 5 anni di vita (li avrò?) in cambio di un solo anno, ma vissuto intensamente, in buona salute fisica e mentale e saprei come viverlo: lo riempirei di viaggi!