giovedì 13 agosto 2015

#ipotesi qua e la e anche bla bla bla

Avere questo blog mi fa sentire obbligata: o lo chiudo o, ogni tanto, devo scriverci e non importa se, e da chi venga letto. E' come avere un appartamento dove non abiti ma ogni tanto devi darci un'occhiata, una pulita!
L'estate si consuma lentamente, simile a tante altre estati: piove, non piove, cha caldo che fa, si è rinfrescato ecc....
I frequentatori di questo Lido sono leggermente cambiati, ci sono più stranieri dell'est. La prima volta che ho sentito uno di loro parlare mi sono chiesta se fosse comacchiese, dopo 40 anni se parla uno di Comacchio ancora non capisco nulla!
Questa mattina mi sono successe due cose: ho inciampato in una buca in un disastratissimo marciapiede, ma più o meno disastrati lo sono tutti, marciapiedi e strade, e sono passata davanti ad un grande albergo abbandonato, in disuso da molti anni ma ancora in buono stato.
Il mio pensiero è andato a tutti quei poveretti che arrivano da noi, chiusi in centri di accoglienza che sono prigioni (se sono stati così fortunati da non finire in  mare a tappezzare i fondali del mediterraneo): strutture abbandonate ce ne sono a bizzeffe in Italia e marciapiedi e strade da aggiustare anche. E' così impensabile accogliere questa gente dignitosamente e chiedere in cambio che lavorino e ci aiutino a riassestare e rendere decenti le nostre strade (o qualsiasi altro lavoro che noi fighetti italiani non facciamo), stando attenti a non cadere nello sfruttamento e identificando bene a chi affidare le strutture?
Ipotesi...utopie...probabilmente ingenuità da vecchia signora che non ha capito come "vogliono" far andare le cose quelli che che ci dovrebbero guidare.
Intanto l'estate si consuma, la vita si consuma e i tanto decantati cambiamenti per il momento sono solo in peggio.

#voglia di scrivere o di leggere?

Vacanze finite. Vacanze si fa per dire, solo l'aria era leggermente più leggera e non ero sempre da sola. Per il resto me ne sono rimast...