lunedì 3 dicembre 2012

#dicembre 2012

03 dicembre 2012

Finalmente sta arrivando la notte, che di solito non amo perché significa solitudine. Ma in questi giorni, in quest'ultimo mese, la stanchezza me la fa desiderare. 

Chiara, la mia bella nipotina di 14 anni, da un mese non sta bene. Ha passato quasi tutto l'ultimo mese sdraiata nel letto per problemi alla schiena: scoliosi, spondilolistesi (che non avevo mai sentito nominare) e alcune protusioni discali.
Medico, ortopedici, ambulatori e pronto soccorso varii non ci hanno aiutato a lenire i dolori alla gamba e al piede che le impediscono di sedersi e camminare normalmente. L'hanno riempita di antidolorifici (paracetamolo, Brufen, Orudis e altri che non ricordo...iniezioni, flebo, anche un'iniezione nella schiena..) che non hanno assolutamente risolto, ma neppure diminuito, il problema. Siamo arrivati al cortisone, speriamo.
Stendo un pietoso velo sull'indifferenza, il disimpegno, la poca professionalità dei medici che l'hanno visitata. Non tutti tutti ma quasi.....
Si lotta per salvaguardare la sanità, ed è giusto credo, ma bisognerebbe capire che la Sanità si deve aiutare anche dal di dentro, che la professionalità dei medici è la prima pedina, la più importante.
E invece ci troviamo sole, mia figlia, mia nipotina ed io di fronte a questo problema, e non troviamo un orecchio che ci ascolti, un medico che ci indichi 
l'iter migliore da seguire. 
Per questo guardo la notte arrivare e la ringrazio, spero che il sonno farà svanire per qualche ora pensieri, preoccupazioni, stanchezza.
Buona notte.

#Natale, ci risiamo

Giornate di ricordi.  Arrivano, come sempre quando si avvicina il Natale, frotte di ricordi, rimpianti, malinconie…il calore, anche, di qua...